Il futuro di Saponara si deciderà entro il 15 agosto

Il futuro di Saponara si deciderà entro il 15 agosto

Fissata la dead line per l’eventuale cessione del trequartista che piace tanto al Bologna.

“Ancora nessuna offerta adeguata”. Continuano a ripetere i dirigenti dell’Empoli interrogati sul futuro di Saponara. Il gioiello dei toscani piace a diversi club di serie A tra cui il Bologna che si è mosso con decisione trovando anche un’intesa di massima col giocatore. Il nodo resta però il costo del cartellino: finchè non entreranno i soldi della cessione di Diawara, il club rossoblu resta fermo al palo. Tra l’altro non è detto che il tesoretto creato sia sufficiente per soddisfare le pretese della dirigenza empolese, si parla di 15-20 milioni.

In più anche il tempo corre contro il Bologna, infatti secondo PianetaEmpoli il club toscano avrebbe fissato una dead line per l’eventuale cessione di Saponara: il 15 agosto, se non arriveranno offerte adeguate entro quel giorno, il trequartista resterà ad Empoli. Giustamente è un modo per tutelarsi ed evitare di rimanere col cerino in mano in caso di cessione del proprio gioiello. Il giocatore dal canto suo non punta i piedi e rimarrebbe volentieri un altro anno a Empoli. Il Bologna deve accelerare i tempi, Ferragosto è sempre più vicino.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy