Il ds del Cesena Foschi: “Conosco Delio, a Bologna perché crede nella A”

Il ds del Cesena Foschi: “Conosco Delio, a Bologna perché crede nella A”

“E’ un allenatore da serie A, pensa al campo ventiquattr’ ore su ventiquattro.” 

A parlare è Rino Foschi, direttore sportivo del Cesena, amico di Pantaleo Corvino e di Delio Rossi. E’ proprio il neo mister rossoblù ad essere descritto dal ds cesenate in un’intervista rilasciata al Resto del Carlino. 

Foschi inizia la chiacchierata parlando di Lopez e mostrandosi davvero dispiaciuto per l’ esonero: “E’ un allenatore che comunque sia finita a Bologna ha fatto bene e dato tanto. In questo ambiente si vive di risultati e nell’ultimo periodo non sono stati dalla sua parte”. 

Da direttore sportivo, Foschi appoggia l’ operato del collega rossoblù. “Credo che cambiare sia stata una scelta sofferta – afferma- ma ho fiducia nell’operato di Corvino. Credo che la sferzata tecnica dimostra che il club crede di farcela”.

Poi si affronta il tema riguardante la scelta del nuovo mister Delio Rossi, ritenuto dal ds l’ uomo giusto per il Bologna: “Lo conosco molto bene e sono sono sicuro che abbia accettato perché convinto che la missione A sia possibile. Penso davvero che possa essere l’uomo della scossa”.

Foschi descrive Rossi come un grande professionista, dotato di carattere e temperamento, che nella sua carriera ha ottenuto grandi risultati: qualificazione Champions e Coppa Italia con la Lazio, quinto posto e finale di Coppa Italia a Palermo. Ora lo ritiene pronto per compiere l’ impresa serie A a Bologna, impresa secondo lui ancora possibile: “La squadra ha i valori tecnici necessari per risalire la china. La strada si è fatta più ardua ma i giochi sono ancora aperti, direttamente o indirettamente i rossoblù possono raggiungere la A”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy