Il Chievo si salva? Potrebbe esserci l’improcedibilità

Il Chievo si salva? Potrebbe esserci l’improcedibilità

Errori di forma nella procedura di deferimento: il Chievo può salvarsi

di Redazione TuttoBolognaWeb, @TuttoBolognaWeb

Potrebbe realmente salvarsi il Chievo Verona. La richiesta della Procura, 15 punti di penalizzazione sul campionato scorso e quindi retrocessione, potrebbe scontrarsi con un errore di procedura.

Di fatto la difesa punta sull’improcedibilità per un errore nella procedura del procedimento del deferimento, sugli errori di calcolo degli ammortamenti a bilancio e per il semplice fatto che la Procura non avrebbe ascoltato il presidente Campedelli. A tal proposito ha parlato il legale del club Marco De Luca: “Il deferimento è fragilissimo – ha affermato, come si legge su Calcio e Finanza – Siamo fiduciosi per gli errori commessi in sede procedurale e la procura si è rifiutata due volte di ascoltare il presidente Campedelli. C’è un precedente di due mesi fa che impone alla procura di sentire gl incolpati. Credo che l’improcedibilità stia nei fatti”.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy