Il Carlino: Destro, dimenticare i guai fisici e voltare pagina

Il Carlino: Destro, dimenticare i guai fisici e voltare pagina

Prima il controllo fisico a Barcellona, ora in vacanza per ricaricare le pile

Il cielo intorno a Mattia Destro sembra davvero iniziare a schiarirsi.

Come riporta il Resto del Carlino, le tossine della frattura al dito del piede di quindici mesi fa sono state smaltite, è stato ha risolto il rapporto coi vecchi procuratori affidandosi a un nuovo agente. Novità anche dal punto di vista del lavoro sul campo, dal momento che si è estinto il sodalizio con Franco Chinnici, il preparatore personale che lo ha affiancato fino a maggio. Poi c’è il Destro pubblico, quello che sembra assai più incline a tornare ad aprirsi con la città.

Prendete il Destro che due giorni fa ha fatto un salto a Casteldebole per salutare i ragazzini dei campus rossoblù. Mattia ha distribuito ‘cinque’ a piene mani, si è intrattenuto a lungo coi bambini, ha firmato autografi. Passi avanti se si pensa ai mesi in cui le difficoltà sul campo e qualche conseguente incomprensione con compagni, tecnico e tifosi hanno incupito Mattia al punto da farne un fantasma della comunicazione: mai un’intervista, mai una parola pubblica, mai una presa di posizione che andasse oltre il perimetro della partita.

Dopo l’ ultima gara di campionato con la Juve Mattia è volato a Barcellona per un controllo dal professor Cugat, l’ortopedico che lo segue fin da tempi della Roma. Adesso volerà a Ibiza assieme alla moglie, per ricaricare le pile in vista del 2 luglio, quando la nuova stagione inizierà con il pre ritiro in Sardegna.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy