Il Bologna non molla Rincon, ma prima bisogna vendere

Il Bologna non molla Rincon, ma prima bisogna vendere

Le cessioni di Crisetig e Donsah per monetizzare.

di
Jacopo Biondini

Rincon resta la pista più calda del mercato rossoblu, ma anche quella più complicata. L’operazione sarebbe piuttosto onerosa: si parla di una somma vicina ai 3,5 milioni per il cartellino e circa 1,4 milioni di ingaggio, cifre che al momento il Bologna non può spendere.

Con due cessioni importanti però ecco che la musica potrebbe cambiare. Si tratta di Donsah e Crisetig, due centrocampisti che non rientrano nel progetto rossoblu e hanno molti estimatori. Al momento le offerte ricevute rispettivamente da Torino e Crotone non soddisfano la dirigenza felsinea, ma si continua a lavorare per trovare un accordo.

Se Bigon riuscirà a monetizzare con queste due cessioni allora si potrà concentrare su eventuali nuovi innesti, uno di questi può essere proprio Rincon.

Lo riporta Il Corriere di Bologna.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy