Il Bologna corre più degli avversari ma nel modo sbagliato

Il Bologna corre più degli avversari ma nel modo sbagliato

Andando ad analizzare la sfida di domenica sera contro la Juventus si è potuto vedere come i bianconeri per gran parte della partita abbiamo avuto il controllo del gioco con un possesso palla del 65% contro il 35% dei rossoblù. Nonostante ciò, come riporta il Carlino, se si passa ad osservare nel dettaglio le statistiche, emerge che la squadra di Delio Rossi ha effettivamente percorso più kilometri rispetto alla Juventus: 113,559 contro 106,771. Inoltre, secondo le statistiche, da inizio campionato il Bologna è una delle squadre ad aver corso di più, alle spalle soltanto di Chievo e Lazio. Questo dato significa che la squadra corre molto però nel modo sbagliato, sia in fase di possesso palla che in fase di interdizione, e ciò è una conseguenza del fatto che il sistema di gioco è ancora in fase di rodaggio. Quindi la scarsa condizione atletica attribuita dagli addetti ai lavori al Bologna, a causa dei ripetuti crolli fisici nel corso dei secondi tempi, alla luce di quanto detto, non va ricondotta soltanto al fatto che i giocatori sono arrivati verso la fine del mercato e quindi non hanno potuto sostenere la preparazione atletica al 100%. Ma va in buona parte attribuita proprio al fatto che la squadra corre molto però male, finendo inevitabilmente per crollare nella seconda frazione, durante la quale il Bologna non ha ancora messo a segno una sola rete. Per Rossi quindi, durante la pausa, anzichè a livello fisico sarà necessario lavorare sui meccanismi di attacco e difesa che finora sono stati al di sotto delle aspettavive: le reti siglate sono state solo 4, mentre quelle subite addirittura 12. Peggio hanno fatto soltanto il Carpi che ne ha subite 16 e il Milan che ne subite 13.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy