Il BFC si muoverà per lo scudetto del ’27. Consegnati agli avvocati i primi incartamenti

Il BFC si muoverà per lo scudetto del ’27. Consegnati agli avvocati i primi incartamenti

Fenucci lo ha promesso, il BFC si impegnerà in questa battaglia. Intanto consegnati agli avvocati i primi incartamenti

Il Bologna, come scrive questa mattina il Resto del Carlino, difenderà, presso la Figc, le ragioni della sua storia e la battaglia dei propri tifosi per ottenere l’assegnazione dello scudetto del 1926-27.

Lo ha promesso l’ad rossoblù Claudio Fenucci, nel corso di un incontro avvenuto la scorsa settimana a Casteldebole, ai rappresentanti del Centro Bologna Clubs, dell’Associazione ‘Futuro Rossoblu’ e del club ‘Cenacolo Rossoblù’, da anni impegnato in questa battaglia. Quella dello scudetto, mai assegnato, del 1926-27 è una storia di novant’anni fa, ma che ancora divide.

Il titolo sul campo lo vinse il Torino, salvo poi vederselo revocato dagli organi federali di allora dopo l’esplosione del caso Allemandi, il terzino sinistro della Juventus avvicinato, tramite un intermediario, da un dirigente granata e convinto, in cambio di 35.000 lire, ad aggiustare il derby in favore del Toro. Il Bologna, che in classifica si piazzò al secondo posto, ha sempre reclamato invano quel titolo.

A Casteldebole hanno consegnato i primi incartamenti all’avvocato Mattia Grassani.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy