I tifosi sono spazientiti: Bologna fischiato ieri al Dall’Ara

I tifosi sono spazientiti: Bologna fischiato ieri al Dall’Ara

Dopo il fischio finale che ha sancito l’uno a zero per il Verona sono arrivate bordate di fischi da parte del tifo rossoblu, deluso dalla prestazione di una squadra irriconoscibile.

Sotto la gestione di Donadoni i tifosi rossoblu hanno avuto il piacere di vedere sempre in campo una squadra determinata, solida ed efficace: fino a poche settimane fa. La partita di ieri ha purtroppo confermato il grave periodo di crisi che sta attraversando la squadra rossoblu: dopo i pareggi con Carpi e Palermo, e le sconfitte contro Inter e Atalanta è arrivata la disfatta casalinga contro il Verona ultimo in classifica. Difficile trovare una causa a questo inaspettato calo di prestazioni. Se inizialmente gli infortuni (Destro) e la sfortuna (traversa di Gastaldello contro il Carpi) potevano essere un alibi, oggi, alla luce della gara di ieri si può dire che le motivazioni alla base di questo periodo negativo sono altre, probabilmente legate ad un calo di tensione dal punto di vista mentale. A salvezza quasi raggiunta la squadra di Donadoni ha staccato la spina e non è più riuscita a mettere in campo quell’intensità che la caratterizzava.

Anche i tifosi si sono spazientiti, abituati molto bene fino a poche settimane fa, ora assistono ad una squadra che scende in campo senza mordente, con scarsa concentrazione e zero incisività offensiva. Proprio ieri sera dopo il fischio finale sono arrivati i primi fischi stagionali al Dall’Ara, da parte di tutto lo stadio, eccetto il cuore della Curva Bulgarelli dove i tifosi più affezionati continuavano con cori di sostegno ai rossoblu. Uscire tra i fischi dei propri tifosi non fa mai piacere, speriamo che questa contestazione possa far suonare la sveglia per i giocatori rossoblu in modo da ritrovare il vero Bologna.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy