I costi del Dall’Ara: 4 milioni per i piccoli interventi, 87 per la ristrutturazione

I costi del Dall’Ara: 4 milioni per i piccoli interventi, 87 per la ristrutturazione

Quanto potrebbe costare l’ammodernamento del Dall’Ara? Per rispondere alla domanda è stato consultato un recente studio prodotto dall’Ics, l’Istituto per il Credito sportivo, uscito sul Sole24ore. 

Seguendo le stime dettate dall’ Ics, la banca pubblica che ha il compito di finanziare l’impiantistica con mutui a tasso agevolato, il preventivo per l’ammodernamento dello stadio di Bologna dovrebbe superare gli 87 milioni di euro, tra questi il 70% (ovvero 61,25 milioni) sarebbero finanziabili. Nel caso specifico del Dall’Ara, impianto con una capacità di 36.532, ogni posto costerebbe 2.500 euro. 

Paolo D’Alessio, il commissario dell’Ics, nell’analizzare la situazione degli stadi italiani si è soffermato anche sulla condizione dell’impianto rossoblù, in particolare ha parlato dei primi lavori che sono stati pensati da Saputo e Fenucci in collaborazione con l’architetto Zavanella. Interventi cioè di restyling che riguarderanno solo parti dell’impianto tra cui un locale sotto la Torre di Maratona, nuovi spogliatoi, nuovi accessi, bar, servizi igenici e tutta l’area ospitalità. “Il Bologna -ha spiegato il commissario dell’ Ics- neopromossa in A, ha appena presentato il progetto di ristrutturazione del Dall’Ara, 4-5 milioni di euro più che altro per attrezzare la zona Vip e sulla “Torre”, li finanzieremo in prevalenza noi”.

A questi ritocchi seguiranno poi lavori più pesanti che toccheranno a fondo l’impianto sito in via Andrea Costa.

Intanto in Italia si sta cercando di alleggerire la burocrazia che riguarda i progetti di riqualificazione degli impianti sportivi. La “legge stadi” approvata un anno e mezzo fa con lo scopo di agevolare e accorciare i tempi di approvazione, non è però risultata efficiente come si sperava. Per questo dal marzo scorso è stato istituito un Fondo di garanzia che, come spiega D’Alessio ” consentirà di finanziare progetti per circa 300-320 milioni di euro. Utile soprattutto per le piccole operazioni in project financing”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy