Helander nota lieta, anche Donadoni lo esalta

Helander nota lieta, anche Donadoni lo esalta

Il mister: “Grande professionista e ottimo giocatore”

Secondo il Resto del Carlino, Helander è delle note più liete della giornata di ieri.

Anche in questa stagione il campionato del difensore è partito di rincorsa, ma a Benevento lo svedese ne ha approfittato per guadagnare una posizione. Più affidabile lui di Gonzalez.

Lo svedese ha ripagato Donadoni con preziose chiusure e un salvataggio provvidenziale al minuto 78 sulla corta respinta di Mirante su D’Alessandro.

Queste le dichiarazioni di Helander al termine della partite: “Sono contento. Questa per me era una possibilità di giocare e di dimostrare il mio valore. Dovevo fare il meglio possibile e penso di esserci riuscito. Siamo in tanti a non giocare. Quando si sta in panchina si può fare una cosa sola: lavorare in silenzio e dimostrare. E’ quello che cerco di fare e spero di esserci riuscito”.

Anche Donadoni ha esaltato la prestazione dello svedese: “Si è confermato un grande professionista. Ha fatto molto bene. Ciò che mi piace di lui è che riconosce limiti, li maschera ed evidenzia le proprie qualità. Questo è un pregio da ottimo giocatore”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy