Guastella: “Un pareggio farebbe comodo all’Empoli”

Guastella: “Un pareggio farebbe comodo all’Empoli”

Gabriele Guastella è intervenuto ai microfoni di “Quasi Gol”, il giornalista empolese ha fatto il punto della situazione in casa Empoli in vista della sfida di sabato col Bologna.

Protagonista fin qui di una grande stagione la squadra di Giampaolo viene da una scia di tre vittorie consecutive e non ha intenzione di fermarsi, Guastella spiega lo splendido momento di forma che stanno attraversando i toscani: “Empoli e Bologna in questo periodo sono le due squadre più in forma del campionato insieme alla Juve. A inizio avevo sostenuto la scelta di Giampaolo ma neanche nelle mie ottimistiche previsioni avevo immaginato un campionato così positivo per noi. L’allenatore, che ereditava una situazione non semplice, sta facendo un ottimo lavoro e le analogie con Sarri sono parecchie, inoltre anche la società con Carli e Corsi è molto preparata, solida e attenta sul mercato. ”

Per sabato la formazione dell’Empoli sarà probabilmente la stessa vista in campo nella sfida di domenica scorsa col Carpi: “Saranno assenti Mchedlidze, Krunic e Cosic, le condizioni di Saponara saranno decisive per lo schema di gioco. Il trequartista soffre di pubalgia e col Carpi nonostante abbia fatto molto bene lo si vedeva affaticato. In attacco giocheranno Maccarone e uno fra Livaja e Pucciarelli, l’unico dubbio per Giampaolo è proprio quello per il ruolo di spalla di big Mac.”

Uno dei giocatori che sta facendo benissimo in questo Empoli è il centrocampista ex Bologna Marcel Buchel. Giampaolo lo ha lanciato titolare e lui ha saputo ripagare la fiducia ed ora è diventato un intoccabile, Guastella ne parla molto bene: “A Empoli sta dimostrando di avere grandi qualità tecniche e umane, la dirigenza è stata molto brava a prenderlo. Qui Buchel sta crescendo molto, dopo essere arrivato un po in sordina nelle ultime ore di mercato, ha convinto pian piano l’allenatore ed è diventato una pedina fondamentale nello scacchiere tattico. Bologna però gli è rimasta nel cuore, ieri sera ha dichiarato di avere ottimi ricordi del periodo in rossoblu.”

Infine Guastella ha presentato la partita di sabato spiegando la mentalità con la quale l’Empoli verrà a giocarsi il match: “Un pareggio farebbe comodo all’Empoli, chiudere l’anno con un punto a testa sarebbe importante per entrambe. La nostra mentalità è però quella di giocarsela sempre contro tutti, un atteggiamento propositivo che spesso ripaga con ottimi risultati. Inoltre segnali di miglioramento sono arrivati anche nella gestione delle partite, negli ultimi incontri con tanta sofferenza l’Empoli è riuscito a portare a casa i tre punti contro Verona e Lazio.”

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy