Giuseppe Tassi:” Mi auguro di vedere un Bologna proiettato in Europa”

Giuseppe Tassi:” Mi auguro di vedere un Bologna proiettato in Europa”

Il commento di Giuseppe Tassi a Radio Nettuno

Giuseppe Tassi, direttore del Quotidiano Sportivo, è stato ospite di Radio Nettuno ai microfoni di Cristina Accarisi. Il direttore, a proposito della sfida di domenica, commenta: “Penso che Donadoni non farà modifiche al suo schieramento e cercherà di farlo interpretare dagli uomini migliori, recuperando giocatori importanti come Masina e Oikonomou”.

I punti deboli dell’avversario :”Il portiere, è piuttosto discontinuo, fa errori banali ma come qualità non è male, mentre per quanto riguarda la difesa può essere aggirata e messa in difficoltà. Io mi aspetto molto dai nuovi, soprattutto da Zuniga”.

E in vista dello scontro con  la Juventus Tassi dice: “Sicuramente è molto più forte la suggestione di battere la Juventus, ma se si vogliono raggiungere buoni risultati, e vedere il Bologna risalire in classifica, è bene pensare una partita per volta. E’ un obiettivo conseguibile solo con una continuità di rendimento, cosa che il Bologna non ha avuto contro il Torino e il Frosinone. La Juventus è la squadra più amata ma anche la più odiata d’ Italia, però fino all’ultimo bisogna mettercela tutta e provare a batterla”. Conclude Tassi: ”Mi auguro di vedere un Bologna proiettato in Europa, come quello negli anni ’90”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy