Giannattasio (FV): “Bologna squadra viva. Corvino e Pioli stanno lavorando bene”

Giannattasio (FV): “Bologna squadra viva. Corvino e Pioli stanno lavorando bene”

Le parole del giornalista di FirenzeViola Andrea Giannattasio ai microfoni di Radio1909

di Redazione TuttoBolognaWeb, @TuttoBolognaWeb

FIORENTINA

Ai microfoni di Radio1909, il giornalista di FirenzeViola Andrea Giannattasio ha parlato riguardo al match in programma domenica alle 15 tra Bologna e Fiorentina: “La Fiorentina ha ottenuto 4 pareggi nelle ultime 4 partite e tutti in rimonta. E’ mancato qualcosa dal punto di vista dell’attacco, si sbagliano troppe occasioni da rete. Gioco? Non si è involuto da inizio stagione, è sempre quello. Il problema della Viola è che non esiste un vero vice Simeone, che è a secco da due mesi: l’unico attaccante disponibile è Vlahovic, classe 2000″.

Su Simeone: “Credo che il suo problema sia dettato dal fatto che non ha ancora capito se è in grado di fare la prima punta da solo o se ha necessità di avere una spalla al suo fianco. E’ un ragazzo molto intelligente, spesso si fa trovare pronto ma pecca di lucidità. Pjaca? Non sta supportando l’attacco a dovere. Sono convinto che se non si fosse infortunato la Fiorentina non sarebbe mai riuscita ad acquistarlo. Il suo problema è dettato da una mancanza psicologica: le qualità non sono in dubbio, ma spesso ha quasi paura a tentare la giocata. Sbloccarsi lo aiuterebbe soprattutto mentalmente”.

Sull’assenza di Pezzella: “Credo che Pioli sposterà Milenkovic centrale schierando Laurini titolare dal 1′. Non penso all’esordio di Ceccherini né all’impiego di altri terzini”.

Su Pioli: “Secondo me è un allenatore esperto e capace, cura molto la fase difensiva. Solamente lo trovo un po’ statico dal punto di vista del modulo e delle pedine, non cambia quasi mai schemi e interpreti e questo gli viene un po’ rimproverato: dopo un po’ le squadre avversarie così facendo gli prendono le misure”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy