Gianfranco Civolani: “Per il dodicesimo posto firmerei anche adesso”

Gianfranco Civolani: “Per il dodicesimo posto firmerei anche adesso”

Civolani, gentilmente intervenuto a “Quasi Goal”, parla della società felsinea e del suo futuro, sia a livello agonistico che di mercato.

Sulla questione dell’uscita di Corvino dal Bologna, che sta tenendo banco in questi giorni, Civolani dice: “Corvino vuole ciò che Saputo e Fenucci non li vogliono dare, siamo ancora lontani“.

Sull’interessamento della Juventus per il portiere del Bologna, invece, questa è la sua opinione: “Mirante cosa va a fare a Torino alla Juve? Sarebbe diverso se lo chiamasse il Paris Saint-Germain, ma lui è a Bologna e resta a qui“.

Sull’obiettivo per il prossimo campionato, Civolani dichiara: “Per il dodicesimo posto firmerei anche adesso, non possiamo pretendere che il padre di Saputo lasci spendere al figlio Joey più del dovuto“.

Per conclude, si sofferma sul mercato che dovrà fare il Bologna, facendo questo punto della situazione: “Dai Diawara alla Roma e ti prendi Paredes, che è meglio di Diawara, insieme a un po’ di soldi che ti servono per riscattare Giaccherini“. Aggiunge poi: “Sansone del Sassuolo costa troppo, meglio se sta lì dov’è. Letizia è migliore di Taider, Borini è un po’ che non lo vedo, ma se lo prendi deve giocare al fianco di Destro. Thereau è da prendere subito, mi piacciono i giocatori attempati, Muriel è molto bravo, può giocare con Destro, non fa molti gol, la sua media è 6-7, io ne vorrei uno da 9-10“.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy