Giak: “Dedico il gol a mio nonno. Se avessi sbagliato…”

Giak: “Dedico il gol a mio nonno. Se avessi sbagliato…”

L’esterno rossoblù ha siglato il gol del vantaggio all’esordio dell’Italia all’Europeo, ecco a chi lo ha dedicato a fine match.

Fino al 30 giugno Giaccherini sarà un giocatore del Bologna, dopo chissà. Poco importa, perché ieri sera l’esterno rossoblù ha siglato il gol del vantaggio con cui l’Italia ha battuto il Belgio. Ha fatto esplodere di gioia milioni di italiani.

A fine match, Giak ha dedicato il gol ad una persona a lui cara: “Dedico questa rete a mio nonno che è scomparso qualche anno fa – ha ammesso Emanuele – lui mi ha sempre seguito e so che anche da lassù lo avrà fatto”. Sulla partita: “Siamo stati molto bravi, sono contento per la squadra che sta lavorando sodo, abbiamo messo in campo tutto quello che avevamo e ora dobbiamo continuare a lottare e lavorare”. Chiusura sul gol, con una battuta: “Dopo quello sbagliato con la Scozia, il c.t. mi ha detto che sarei tornato a piedi se ne avessi ciccato un altro. Non potevo proprio sbagliare”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy