Giak, che inizio! Suo uno dei gol azzurri nella vittoria contro il Belgio

Giak, che inizio! Suo uno dei gol azzurri nella vittoria contro il Belgio

Emanuele Giaccherini, dopo la grande stagione col Bologna apre le danze ad Euro 2016 con un bellissimo gol.

Esordio in europeo con gol, condito da un’ottima prestazione. Il centrocampista ormai ex rossoblù, da gregario diventa subito protagonista: movimento coi tempi giusti, lancio perfetto di Bonucci, stop in corsa e piattone nell’angolino a spiazzare Courtois. Ripaga così la fiducia del suo maestro Conte e gli regala i 3 punti, insieme al sigillo finale di Pellè.

Ha interpretao il ruolo di mezz’ala, proprio come gli chiedeva il mister pugliese ai tempi della Juve: muovendosi lateralmente in fase offensiva e centralmente in fase difensiva, insomma tanta corsa e fatica. Non convinceva il suo impiego da titolare, ma è evidentemente l’unico che può dare la qualità e il sacrificio che manca al centrocampo.

Un gol bellissimo ed assolutamente liberatorio, che sblocca tutta la squadra ma probabilmente anche un paese intero, avvolto da un velo di scetticismo.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy