Donadoni: “Servirà grande agonismo. Andata? Non vivo di rivincite”

Donadoni: “Servirà grande agonismo. Andata? Non vivo di rivincite”

E sull’esonero di Ranieri: “Si riconoscono poco i meriti, penso ci sia stata mancanza di tatto ”

GENOA

Bologna che vuole invertire la rotta quello che si presenterà allo stadio Marassi domenica pomeriggio. Da Casteldebole, le parole del mister rossoblu in vista del match di domenica, con Donadoni che parla dell’avversario:

Non so con quale modulo si presenteranno, ma dobbiamo lavorare su noi stessi. Abbiamo provato in fase difensiva qualche opzione, ma dobbiamo essere bravi su noi stessi. Domani è una partita in cui servirà un grande impatto agonistico, più che il modulo, mi interessa il modo di interpretarlo. Deve esserci intensità, perchè loro hanno questo atteggiamento e dovremo reggere il confronto ”.

Ambiente caldo quello previsto a Genova: “Dobbiamo avere un atteggiamento che non incentivi che il pubblico s’infiammi, dipenderà molto da noi. Non dobbiamo pensare a ciò che succede sugli spalti, ma essere concentrati sul campo. Io ad esempio certe partite mie ricordo molti episodi legati al campo, ma pochi riguardo l’atmosfera perchè ero concentrato sulla partita e i minimi particolari. Così dovremo essere anche noi ”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy