Gazzoni: ” Senza Saputo il Bologna ora sarebbe in Lega Pro ”

Gazzoni: ” Senza Saputo il Bologna ora sarebbe in Lega Pro ”

Intervistato dal Resto del Carlino, l’ex presidente analizza la situazione attuale dei rossoblu.

Tappeti rossi: ecco l’accoglienza che Gazzoni riserverebbe a Saputo ogni qualvolta si presenti al Dall’Ara.

Investe risorse nel vivaio, ha comprato Casteldebole: è la garanzia che rimarrà qua un decennio, forse anche di più”: ecco la profonda stima espressa dall’ex presidente rossoblu. E aggiunge: ” Senza di lui ho la sensazione che oggi il Bologna sarebbe stato il Lega Pro”.

Sulla stagione del Bologna dice: ” All’inizio della stagione con Nagy, Verdi e Krejci si esprimeva un calcio bello da vedere. Sono giocatori che mi piacciono molto. La salvezza è ottenuta anche perchè dietro fanno a gara a chi fa meno punti. Con il paracadute per la Serie B forse ad alcuni conviene fare l’ascensore tra Serie A e B”.

Infine fa una promessa: “ Sarò al Dall’Ara per il match contro il Milan”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy