Gazzoni: “Con Balotelli 5000 abbonati in più”

Gazzoni: “Con Balotelli 5000 abbonati in più”

A Bologna si continua a parlare di Balotelli. Sulle pagine di Stadio è intervenuto anche l’attuale presidente onorario del Bologna Gazzoni, uno che, durante la sua presidenza, qualche colpo come Baggio o Signori lo ha messo a segno. “E’ un ottimo calciatore – ha detto Gazzoni – un talento che si mette al centro dell’attenzione con tutto quello che questa espressione può significare. Ma i colpi li ha. Io lo porterei. Anche se devo dire che Baggio e Signori e Cruz avevano più colpi.” Tuttavia a preoccupare Gazzoni è il costo del giocatore: “Baggio è costato due milioni versati al Milan, e uno al calciatore. Balotelli guadagna sei volte tanto. Impensabili i raffronti se poi valutiamo i gol fatti da Baggio, la risposta degli abbonati di allora con quello che potrebbe essere l’indotto e le possibilità offerte da Balotelli. Baggio fu un affare vero. Balotelli sarebbe un’operazione interessante: garantirebbe 4-5mila abbonati in più.” Gazzoni prosegue poi con una riflessione interessante sugli stipendi, e su come questi siano aumentati vistosamente negli ultimi 10-15 anni: “Il Bologna dovrebbe capire, dentro l’effetto Balotelli, anche l’effetto degli altri stipendi dopo il suo arrivo o senza di lui. Io spendevo in una stagione una cifra equivalente a 18 milioni di euro circa, adesso una società come il Bologna rischia di toccare i 30 milioni. Erano diversi anche i ricavi. Ma è maggiore la differenza tra gli stipendi di allora e quelli di adesso. E poi ora la differenza tra piccoli e grandi club è ancora più grande.” Infine sul rapporto Tacopina-Saputo: “Tacopina è un animale della comunicazione, non parlerebbe mai di scudetto in dieci anni. Saputo invece ha scelto sempre un low profile. Però come dice l’antico adagio, anzi il titolo quinto: chi ha i soldi ha vinto.”

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy