Gastaldello: “Nostri tifosi da ammirare, concentrati sull’obiettivo”

Gastaldello: “Nostri tifosi da ammirare, concentrati sull’obiettivo”

E’ arrivato a gennaio e ci ha messo poco a sistemarsi al centro della difesa, se il Bologna ha mantenuto la seconda piazza è anche perché (Carpi a parte) ha subito pochi gol. Il terzetto Oikonomou, Gastaldello, Maietta è forse il più forte della B e Lopez probabilmente lo ha capito passando alla difesa a tre. Daniele Gastaldello ha partecipato recentemente anche alla sua prima cena con i club di tifosi rossoblù, una prassi piacevole a cui i giocatori piace partecipare: “Abbiamo capito gli errori di Carpi – ha ammesso Gastaldello a Stadio – il primo tempo è stato il migliore della stagione e il risultato è stato troppo pesante. Abbiamo cambiato modulo e ci stiamo lavorando tutti i giorni, serve impegnati sempre di più per raggiungere il nostro obiettivo”. Il suo compagno Krsticic si è messo in testa di vincere tutte le restanti otto partite: “Sono d’accordo con lui, per andare in A serve guardare a noi stessi ed essendo secondi il destino è nelle nostre mani”. I tifosi, nonostante qualche critica, sono vicini alla squadra. L’entusiasmo c’è oppure prevale la componente critica? “Vivo in città e incontro tante persone che ci sostengono e che ci apprezzano. Qualcuno magari fa critiche eccessive ma il nostro pubblico è da ammirare. Il mio pensiero va a Trapani quando uscendo ho guardato la gradinata piena; mi è venuto un groppo in gola. Non sono certo i tifosi a metterci i bastoni tra le ruote ma altri”. Un commento, per concludere, sulla difesa a tre: “Non guardiamo al risultato di Carpi, in Serie B gioco se ne vede poco e il Bologna è una delle poche che cerca di arrivare al risultato tramite le giocate”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy