Gastaldello: “Bigon, Donadoni, Saputo e la cessione: vi dico tutto”

Gastaldello: “Bigon, Donadoni, Saputo e la cessione: vi dico tutto”

L’ex centrale rossoblù al Corriere dello Sport: “Mi dissero che credevano in me, poi mi ritrovai a dover cambiare aria”

di Redazione TuttoBolognaWeb, @TuttoBolognaWeb

CESSIONE

A distanza di un po’ di tempo dalla sua cessione, Daniele Gastaldello è ritornato su quell’estate che lo ha visto andarsene da Bologna, non risparmiando frecciate alla dirigenza rossoblù. Ecco le sue parole al Cor Sport:

“Non meritavo questo comportamento, almeno come tempistiche – ha affermato – Non voglio discutere le scelte di una società, ma in ritiro Bigon mi dice che non sono titolare certo ma che il club punta su di me, che sono un riferimento ed è quello che volevo sentirmi dire. Poi a una settimana dalla fine del mercato mi chiamano e mi dicono di trovarmi una squadra, se non fossi andato via sarei finito fuori lista. Se non ci fosse stato Cellino mi sarei allenato da solo. Donadoni? Penso abbia subito questa scelta, con lui parlo anche oggi ma evidentemente qualcuno doveva pagare e hanno deciso fossi io”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy