Gasperini si scaglia contro gli ultras: “Qualcuno spera che perdiamo”

Gasperini si scaglia contro gli ultras: “Qualcuno spera che perdiamo”

Le dure parole di Gasperini contro tre esponenti della curva genoana

Vittoria sonante del Genoa contro il Palermo in quello che è stato a tutti gli effetti uno scontro diretto per la salvezza, ma gli animi in casa grifone sono ancora caldi. Il tecnico Gasperini ieri, dopo la partita, si è scagliato contro la parte più calda della tifoseria. Tutto nasce da uno striscione esposto in curva molto eloquente: “Il vostro progetto è inesistente. Fuori dal c…. allenatore e presidente”.

A Gasperini è stato chiesto un commento in sala stampa dopo la partita, la reazione del tecnico è stata dura: “Ho un concetto molto più alto dei tifosi del Genoa, sono in 3-4 che contestano. Io sono uno che sta male se perdiamo, mentre gente come Traverso, Cobra e Leopizzi sono contenti se il Genoa viene sconfitto. Queste cose fanno arrabbiare perché poi io devo andare ad allenare con la scorta della Polizia. Quando sono entrato in campo e ho visto lo striscione ho pensato a quanto successo a Criscito e all’episodio di Sculli con la maglietta”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy