Furio Zara. “Verdi non rimarrà a Bologna”

Furio Zara. “Verdi non rimarrà a Bologna”

Il giornalista del Corriere dello Sport ha parlato delle prospettive future del Bologna

di Redazione TuttoBolognaWeb, @TuttoBolognaWeb

Durante la trasmissione radiofonica in onda su Radio Bologna Uno Sportoday è intervenuto il giornalista del Corriere dello Sport Furio Zara

Bologna-Chievo: “Il Bologna sarà arbitro della salvezza della serie A. Sarà una partita tra una squadra che fa fatica a trovare stimoli dopo aver raggiunto la salvezza aritmetica grazie alla sconfitta del Cagliari. Si tratta di una  salvezza arrivata per inerzia rimanendo fermo mentre  in coda alla classifica c’è stata un’accelerata. Avremo comunque una curva Bulgarelli esaurita: si tratterà dell’ultimo atto davanti ai tifosi e secondo me ci sono anche le premesse per vedere un Bologna divertente:vedremo se la squadra le traduce in realtà. Fino ad ora siamo stati abituati ad avere partite contro il Chievo in cui entrambe le squadre si accontentavano di un punto: adesso però non è così e si tratterà di una partita aperta a qualsiasi risultato”.

Simone Verdi: “È fisiologico che parta. Lui è sincero quando dice che rimarrebbe qui e questa è la sua dimensione umana ma non professionale: si tratta di un giocare la cui fascia è superiore al Bologna. Per quanto riguarda il mercato non bisogna dimenticare che i rossoblu avevano chiuso la trattativa a Gennaio. La partenza di Verdi  è inevitabile per tanti: altrimenti i soldi per fare mercato chi li mette. C’è la possibilità che Verdi possa andare all’estero: in Liga ha già giocato”

 

Donadoni: “Tra Saputo e Donadoni c’è  grande fiducia: è il tecnico ideale per la società e quindi rimarrà a meno di tracolli finali”.

Masina: “Ci può essere la possibilità che lo rimpinageremo. Si tratta di un giocatore che da sempre l’idea di far di meglio ma secondo me deve staccare il cordone e crescere come uomo: non credo si trovi il rinnovo. Al suo posto arriverà Paz ( difensore centrale) e Dijks che ha una struttura fisica importante ma non è il sostituto di Masina che si dovrà cercare”.

 

 

 

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy