Furio Zara: “Si può contestare il Bologna per il gioco ma non per la sostituzione di Verdi”

Furio Zara: “Si può contestare il Bologna per il gioco ma non per la sostituzione di Verdi”

Il giornalista ha parlato di Bologna-Roma

di Redazione TuttoBolognaWeb, @TuttoBolognaWeb

Durante Sportoday, trasmissione in onda su Radio Bologna 1, è intervenuto il giornalista Furio Zara del Corriere dello Sport per parlare del Bologna e della partita con la Roma

Fischi a Donadoni: “Si può contestare il Bologna per il gioco e anche alcune scelte, ma certo non per la sostituzione di Verdi. E’ chiaro che  quei fischi sono comunque la certificazione di un rapporto logoro tra i tifosi e Donadoni”.

Futuro di Donadoni:“Saputo ha fatto comunque delle valutazioni diverse e ha grande fiducia in Donadoni e stiamo parlando di un allenatore che rimane sulla panchina anche l’anno prossimo. Mi preoccuperei moltissimo se Saputo si facesse condionare dalla piazza: si deve valutare un allenatore sul lavoro che fa”.

Santurro: “Una bella sorpresa: queste sono storie di calcio che a me piacciono. Ha fatto una partita positiva con parate decisive. Il goal in parte è colpa sua ma è anche vero che Dzeko è stato velocissimo. Santurro si è confermato come rincalzo di qualità”.

Il futuro di Mirante: “Mi stupirebbe se non dovesse lasciare il Bologna. Ha un paio di richieste importanti: la principale è quella della Juventus dove lo cercano per fare il vice di Szczesny. Tra l’altro ha anche lo stesso agente di Buffon cioè Martina che è in ottimi affari con la Juve”.

Destro e Palacio: “Non mi sembra una bestemmia tenere Destro in panchina: stiamo parlando di un giocatore che ha fatto 6 goal in stagione: stiamo parlando di un giocatore di fascia media che sta faticando e non stiamo parlando quindi di un grande attaccante. Non ha mai sfruttato le grandi occasione che gli sono state date. Per quanto riguarda Palacio sabato si è mangiato una grande occasione, ma ha fatto una partita di grande spessore in cui si è messo a disposizione dei compagni facendo salire la squadra. Non ha più 20 anni e gli è mancata un pochettino di brillantezza ma ci sta”.

 

 

 

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy