Furio Zara: “Il Bologna di Donadoni non cresce”

Furio Zara: “Il Bologna di Donadoni non cresce”

Il giornalista del Corriere dello Sport ha detto la sua su Bologna-Atalanta

di Redazione TuttoBolognaWeb, @TuttoBolognaWeb

Durante Sportoday, trasmissione andata in onda su Radio Bologna, è intervenuto il giornalista del Corriere dello Sport Furio Zara per parlare della domenica sportiva del Bologna.

Destro: “Negli anni passati era titolare semplicemente perchè le alternative presenti in squadra non erano serie: penso ad esempio ad Acquafresca, Floccari e Mancosu. Comunque il fatto di non mettere Destro non credo sia l’errore maggiore di Donadoni”.

Donadoni: “Non c’è maturità nel Bologna di Donadoni. La società deve fare una riflessione per capire se si tratta dell’uomo giusto. Il rinnovo di Bigon sta facendo vedere che si sta andando verso una direzione, i risultati però dicono il contrario. Attualmente non c’è crescita nel Bologna di Donadoni”.

Classifica: “Il Bologna si salva tranquillamente e non c’è nemmeno il pepe di stare molto bassi in classifica: almeno risveglierebbe il Bologna da quest’apatia mentale. Per la salvezza credo che anche quest’anno basteranno 36-38 punti quindi la squadra ne deve fare altri 4-5: saranno fatti agevolmente”.

Sulla partita: “Il centrocampo è stato deludente e li si è persa la partita: l’uscita di Dzemaili e l’assenza di Poli non hanno aiutato la squadra. Il problema è che si commettono sempre gli stessi errori, Pulgar non esce sul tiratore e Donsah consente l’assist. Donadoni cambia poi Di Francesco con Krafth facendo vedere che si sarebbe accontentato del pareggio mentre la squadra di Gasperini vede il momento difficile del Bologna e lo colpisce”.

 

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy