Francia: “Il progetto Nuovo Stadio non è ancora stato scartato. Sarà Saputo a decidere”

Francia: “Il progetto Nuovo Stadio non è ancora stato scartato. Sarà Saputo a decidere”

Ai microfoni di Rita Mandini nella trasmissione “Quasi Goal” è intervenuto Marco Francia per parlare del Bologna, soprattutto rifacendosi agli allenamenti di Casteldebole e per parlare della questione Stadio.

“Bisognerà aspettare qualche giorno per vedere l’evolversi della situazione Stadio, ristrutturare il Dall’Ara è l’ipotesi più accreditata, però è tutto in divenire, finché Saputo non valuterà i costi e le prospettive, parleremo di niente. Il comune propenderebbe per la ristrutturazione, dovranno essere rispettati alcuni paletti, si era parlato in passato dell’abbassamento del campo di gioco per favorire una maggiore visibilità agli spettatori, vedremo. Attenzione perché la proposta dello Stadio Nuovo non è ancora da depennare del tutto”.

Per quanto riguarda il Bologna e gli aggiornamenti da Casteldebole, ha così commentato: “Solitamente quando ci sono dei problemi fisici, le società sono un po’ restie a farli trapelare, così come il problema fisico per Donsah, però spero non ci siano problemi per la sua presenza sabato. Ieri in allenamento ha mischiato un po’ le carte, attenzione a Maietta, ieri non era presente ma altre volte non era al 100% ed è entrato lo stesso in campo, comunque se Oikonomou sta bene è giusto che riprenda il suo ruolo di centrale difensivo.
L’impiego di Brienza mezz’ala è stata una delle soluzioni migliori trovate in questo inizio da Donadoni, bisognerà vedere se lo schiererà con la Roma. Vediamo inoltre se utilizzerà un centrocampo più robusto e con meno inventiva come potrebbe essere con Brienza.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy