FOTORACCONTO TBW: Genoa – Bologna

FOTORACCONTO TBW: Genoa – Bologna

Quella di oggi alle 15 non sarà una partita come tutte le altre. Sul campo del Luigi Ferraris andrà in scena la storia del calcio italiano: Genoa Football and Cricket Club contro il Bologna Football Club. Due club leggendari che portano in dote alla Serie A ben 16 scudetti

di Amos Segal

2013/2014: uno 0 a 0 che per il Bologna significa retrocessione

Rolando Bianchi

La sfortunata stagione 2013-2014, quella della retrocessione e della disastrosa gestione di Albano Guaraldi: il 4 maggio 2014 arriva a Genova un Bologna che cerca con tutte le sue forze di non cadere giù definitivamente, ma è talmente privo di idee e di organizzazione tattica che non riuscirà ad evitare il disastro sportivo. Finirà 0-0, da segnalare in quell’incontro una punizione di Archimede Morleo deviata dalla barriera in angolo e il portiere rossoblù Gianluca Curci bravissimo nello sventare la minaccia rappresentata dal centrocampista Luca Antonelli. Nel secondo tempo Rolando Bianchi sprecherà la migliore delle occasioni calciando alto davanti alla porta. Non solo, l’estremo difensore genoano Mattìa Perin sarà abile nello sventare una nitida palla-gol confezionata dall’attaccante Daniele Paponi. Il Bologna poi retrocederà beffardamente nella gara successiva contro il Catania, partita caratterizzata dai torti dell’arbitro Rocchi e dai tanti, innumerevoli, errori dei rossoblù che portarono al crollo definitivo.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy