Fogli: “Cesarino era buono, schivo, furbissimo”

Fogli: “Cesarino era buono, schivo, furbissimo”

L’ex centrocampista rossoblù: “Era una vera bandiera”

di Redazione TuttoBolognaWeb, @TuttoBolognaWeb

Romano Fogli, colonna del Bologna che conquistò lo scudetto, ricorda così la figura di Cesarino Cervellati: “Non ci vedevamo da un po’, ma del resto lui è sempre stato riservato. Mica era un caso se amava pescare. Da giocatore era la tipica ala di una volta, piccolo, sgusciante, furbo come pochi. E con una tecnica notevole. Uno di quelli che se giocasse oggi farebbe un sacco di gol. Vice di Bernardini? Aveva molto rispetto di tutti, naturalmente ricambiato. Molto del lavoro lo faceva proprio Cesarino: tirava il gruppo, ci faceva fare atletica, era sempre sul campo. Era una vera bandiera”.

da Repubblica – Bologna

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy