Floccari: “Su di me era rigore”

Floccari: “Su di me era rigore”

Le parole dell’attaccante dopo la sconfitta contro il Milan

Tra i giocatori più vivaci di Bologna-Milan c’è stato sicuramente Sergio Floccari, protagonista peraltro di un episodio dubbio: “Il rigore non concesso su di me e l’espulsione immediata di Diawara hanno condizionato la gara. Abbiamo disputato una partita intensa, di carattere, e in parità numerica avremmo messo in maggiore in difficoltà un Milan che oggi non ha ritmo: sarebbe stata un’altra gara”. E’ dispiaciuto l’attaccante, soprattutto per non aver ricambiato l’affetto dei tifosi con un risultato positivo: “Poteva essere l’occasione per chiudere in bellezza davanti al nostro pubblico, dispiace non esserci riusciti. Lo stadio – prosegue – stasera era splendido, e colgo l’occasione per ringraziare i tifosi per il supporto dimostratoci durante tutto l’anno, anche nei momenti difficili. Bologna è una piazza con grande passione: durante la settimana lavori serenamente e la domenica senti tutto il calore del tifo”. In chiusura di campionato rimane un po’ di rammarico per quei due mesi senza vittorie, un periodo buio che ha rischiato di rovinare quanto di buono fatto sin lì: “Sì, c’è rammarico ma è stato un calo fisiologico: la squadra ha pagato l’enorme sforzo profuso per tirarsi fuori dalle difficoltà iniziali. Ma il Bologna, comunque, è cresciuto nel corso della stagione: siamo un bel mix tra giocatori esperti e giovani promettenti, il nostro obiettivo dovrà essere quello di migliorarsi sempre”.

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy