Fischi per Diawara, applausi per Giaccherini

Fischi per Diawara, applausi per Giaccherini

Per Diawara piovono fischi. Giaccherini si alza dalla panchina e viene applaudito

Bologna-Napoli è stato anche il ritorno di Amadou Diawara al Dall’Ara.

Dopo le infuocate proteste scoppiate sui social, l’attesa era tanta. Ma, come riporta  il Resto del Carlino, il pubblico è stato maturo nella contestazione: bordate di fischi e nient’altro. Tutto legittimo, nessuna reazione fuori dalle righe, nessun temuto ‘buu’.

Diawara evita di uscire ad ‘assaggiare’ il prato come altri compagni al momento dell’arrivo allo stadio. Mette il naso fuori dagli spogliatoi solo per il riscaldamento, insieme agli altri compagni. Piovono fischi e ne piovono altri quando è il momento di rientrare negli spogliatoi prima dell’inizio.
Quando la partita inizia, Maietta gli dà il benvenuto con un intervento duro. Il pubblico aspetta che Diawara prenda la palla per poterlo fischiare e tra loro c’è chi si è recato al Dall’Ara con i fischietti. Ma Amadou gioca spesso di prima senza dare il tempo al Dall’Ara di fiatare. Poi dopo sei minuti la partita è praticamente già finita: l’1-2 di Hamsik e Insigne nei primi 6 minuti fiacca lo spirito di buona parte del tifo rossoblù.
Poi c’è Giaccherini, che al minuto 28 della ripresa sbuca da quella panchina diventata ormai la sua seconda casa: lui ha lasciato Bologna in modo diverso e Bologna se ne ricorda. Applaudendo.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy