Fenucci: “Se Balotelli si riducesse lo stipendio se ne potrebbe parlare”

Fenucci: “Se Balotelli si riducesse lo stipendio se ne potrebbe parlare”

Nelle ultime ore continua a tenere banco la questione Balotelli. Il numero 45 del Liverpool è stato acquistato lo scorso anno dai Reds per 16 milioni di sterline (20 milioni di euro) ma il suo rendimento è stato inferiore alle aspettative del club inglese e il giocatore ha perso progressivamente la fiducia di Rogers finendo la stagione con un misero bottino di 4 reti. Chiuso da Sturridge, Benteke, e da Lambert, sicuramente più propenso ad accettare la panchina di lui, è ormai ai margini dei Reds e una sua partenza è molto probabile. Tuttavia lo stipendio di circa 6 milioni di euro l’anno rappresenta una cifra proibitiva per quasi tutte le squadre di serie A, compreso il Bologna.

Corvino nelle ore scorse non si era detto affatto contrario ad un possibile approdo dell’ex Inter al Bologna: “Balotelli può dare tanto, al prezzo giusto ci penserei” aveva detto il DS. Di diverso avviso era sembrato invece Fenucci quando liquidò la questione con un conciso: “Non ci interessa un calciatore del suo profilo”. A distanza di qualche giorno, pur non avendo cambiato totalmente idea sul giocatore, Fenucci ha fatto capire che alle giuste condizioni qualcosa si potrebbe fare: ”Credo che gli interessi di Balotelli e i nostri siano destinati a non combaciare. Se si riducesse lo stipendio se ne potrebbe parlare. E noi siamo pronti a farlo”. Non solo mercato, ieri Fenucci, all’evento Acqua e Sport in Galleria Cavour ha parlato anche della questione stadio: “La ristrutturazione procede. – ha detto l’ad come riporta Stadio – Avremo altri incontri in cui prospetteremo soluzioni all’amministrazione comunale”.

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy