Fenucci: “Gli arbitri devono migliorare, ma serve la VAR. Diritti Tv? Vogliamo cambiare le cose”

Fenucci: “Gli arbitri devono migliorare, ma serve la VAR. Diritti Tv? Vogliamo cambiare le cose”

Le parole dell’ad rossoblu.

Claudio Fenucci è intervenuto ai microfoni di L’Ottavo Scudetto su E Tv parlando della situazione in casa rossoblu.

Tema centrale i tanti errori arbitrali commessi nel corso della stagione ai danni del Bologna: “Gli arbitri devono migliorare dal punto di vista della professionalità, in più sarebbe necessario introdurre strumenti tecnologici per far sì che non accadano più errori come quelli di domenica scorsa. Come agire per far sentire la propria voce? La telefonata a palazzo non serve, gli arbitri sono indipendenti. Io voglio cambiare, ma per farlo dobbiamo trovare altre società che la pensano come noi, disposti ad affiancarsi a noi: al momento non ci sono”.

L’ad rossoblu affronta anche il tema diritti tv: “Le grandi vogliono mantenere lo status quo perchè sono avvantaggiate, invece c’è chi come noi vuole un cambiamento anche per adeguarsi agli standard europei.  Bisogna ristrutturare la Lega per riportare i tifosi allo stadio. Noi vogliamo cambiare lo Statuto di regolamento della Lega Calcio: ci sono tanti elementi in ballo e per affrontarli bisogna modificare l’assetto”.

“Questi errori si evitano attraverso l’uso della tecnologia – continua Fenucci – credo che la VAR possa aiutare su 2-3 obiettivi decisivi ogni domenica. Esperti nel settore mi hanno detto che per gli episodi con Samp e Napoli la video assistenza sarebbe stata decisiva”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy