Esonero Rossi, stavolta la società si è cautelata

Esonero Rossi, stavolta la società si è cautelata

Il Bologna stavolta si è mosso per tempo, accordo trovato con Donadoni prima della sfida con l’Inter

Le vicende sorte dopo la sconfitta con il Palermo, con Rossi esonerato virtualmente ma lasciato in sella per il rifiuto del successore (in teoria Guidolin), non sono evidentemente piaciute a Saputo che questa volta ha deciso di cautelarsi senza tentennamenti. Infatti, prima della partita con l’Inter ci sono stati contatti tra la società rossoblù e Roberto Donadoni, sostanzialmente trovando una intesa di massima e mettendolo in preallarme qualora il Bologna fosse andato incontro alla sconfitta. La partita di Modena, vinta senza convincere, aveva comunque fatto riflettere la società, non più così chiusa verso il cambio di guida tecnica da tempo. Così, questa volta, il Bologna si è fatto trovare pronto e non ha mancato l’appuntamento importante, decidendo e programmando il da farsi con anticipo.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy