ESCLUSIVA TBW – Zazzaroni: “Rossi responsabile numero uno, Donadoni il sostituto migliore”

ESCLUSIVA TBW – Zazzaroni: “Rossi responsabile numero uno, Donadoni il sostituto migliore”

TuttoBolognaweb ha intercettato, in esclusiva, Ivan Zazzaroni, che ha commentato le voci del possibile arrivo di Roberto Donadoni al posto di Delio Rossi, in seguito alla sconfitta di ieri sera con l’Inter.

TuttoBolognaweb ha intercettato, in esclusiva, Ivan Zazzaroni, che ha commentato le voci del possibile arrivo di Roberto Donadoni al posto di Delio Rossi, in seguito alla sconfitta di ieri sera con l’Inter.

Direttore, Donadoni sembra ad un passo dalla panchina del Bologna. Cosa può portare in più rispetto a Rossi e quali sono le differenze fra i due?

Sistemi di lavoro completamente diversi. Roberto dovrà garantire i punti che tanto stanno mancando in questo inzio di stagione. Delio Rossi non ha avuto un gran feeling con la vittoria da quando è a Bologna e se in Serie A non ottieni risultati, fai fatica“.

Colpe tutte di Rossi o da dividere anche con squadra e società?

“Quando le cose vanno male, le responsabilità sono sempre dell’allenatore, in questo caso non solo tattiche o tecniche, ma anche relative al mercato. L’aver dato l’okey ad una campagna acquisti come questa è forse l’errore più importante di Rossi. Già alla prima giornata con la Lazio scrissi di vedere una squadra fragile e incompleta, impresentabile in questo campionato. Gli arrivi di Giaccherini e Donsah sono stati tardivi, non si possono buttare via le prime giornate se l’obiettivo è la salvezza”. 

Un commento sul match di ieri sera e sul momento di Mattia Destro, che non riesce proprio a sbloccarsi.

“Partita inguardabile, un po’ come quella dello scorso anno col Frosinone, che portò al licenziamento di Lopez. Destro è arrivato fra un entusiasmo eccessivo, perchè non ha dimostrato di meritarlo nella sua carriera.  Sta attraversando un periodo pure sfortunato, ma di cui è responsabile in prima persona. Questo suo rendimento è tuttavia causato anche dal sistema di gioco, che non lo sta aiutando: da solo non riesce a garantire gol e prestazioni all’altezza, ha bisogno di giocare al fianco di un’altra punta”.

Donadoni è la persona giusta per il Bologna?

Roberto l’ho sentito la settimana scorsa. Ha delle cose che deve chiarire con la società, da cui dovrà pretendere più autonomia sul mercato rispetto a Rossi. L’obiettivo nell’imeddiato è quello di non sprofondare e di arrivare a Gennaio in condizioni accettabili. Donadoni è un allenatore completo, che da Cagliari è sempre migliorato. Considerate le soluzioni in giro, è sicuramente la scelta migliore.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy