ESCLUSIVA TBW – Jacobelli: “Bologna-Lazio da X, Ramirez può ancora dare molto”

ESCLUSIVA TBW – Jacobelli: “Bologna-Lazio da X, Ramirez può ancora dare molto”

Intervista esclusiva al Direttore Xavier Jacobelli,
di Francesco Bocchini.

Tuttobolognaweb ha intercettato in esclusiva il Direttore Xavier Jacobelli, che ha parlato della partita di domani fra Bologna e Lazio e degli ultimissimi movimenti di mercato in casa rossoblù.

Salve Direttore, come vede il match del Dall’Ara?

Si annuncia molto equilibrato e credo che ne verrà fuori un pari. La squadra di Donadoni è reduce da una sconfitta immeritata come quella col Chievo, perché la prova era stata buona. La Lazio, invece, ha sbancato il Franchi e se trova continuità nei risultati può risalire velocemente. Il valore delle due formazioni e dei due tecnici non si discute – afferma Jacobelli -: entrambi hanno saputo superare momenti difficili. La gara potrebbe essere deciso dalle prodezze di un singolo”.

Cosa ne pensa degli arrivi sotto le Due torri di Sergio Floccari e Camilo Zuniga?

Floccari rappresenta una certezza e darà sicuramente un contributo importante, essendo un professionista serio, come dimostrato anche a Sassuolo. Zuniga, invece, va alla ricerca del tempo perduto: è un nazionale colombiano che però nelle ultime due stagioni per una serie di motivi non è riuscito ad esprimersi sui livelli a cui aveva abituato. Stiamo parlando comunque di un signor giocatore e che può dare ancora moltissimo se troverà la condizione migliore”.

Nelle ultime ore sta circolando insistentemente la voce di un ritorno di Gaston Ramirez. La sua impressione sul possibile affare?

Sarei curioso si concretizzasse. Donadoni crede in questo giocatore che sotto le Due Torri si mise in luce tanto da attirare le attenzioni della Premier, perché sennò non avrebbe avallato l’operazione. Ramirez potrebbe assicurare un grande apporto di estro e fantasia – continua il Direttore – ed è ancora giovane, probabilmente non ha ancora raggiunto la piena maturità. Sicuramente si aspettava un’esperienza diversa in Inghilterra, ma resta un nazionale uruguaino e sono convinto che possa ancora dare molto, sia al Bologna che al nostro campionato“.

Uno dei meriti di Corvino è quello di aver scoperto due talenti emergenti come Masina e Diawara. E’ impensabile vederli il prossimo anno ancora in maglia rossoblù?

Entrambi si sono imposti nonostante la giovanissima età. Diawara in particolare è il vero fiore all’occhiello del mercato di Corvino, che è riuscito a pescare un ragazzo dalla LegaPro che ha cominciato solo ora a mostrarci quanto valga. Il Bologna se li tiene stretti, nonostante i tanti interessamenti di top club italiani ed europei. Il progetto di Saputo è ambizioso ed è già proiettato verso il futuro: di conseguenza non necessariamente si penserà ad una cessione dei due o di uno solo in estate”.

 

 

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy