Emergenza in difesa

Emergenza in difesa

Tanti infortuni nel reparto arretrato rossoblu.

La stagione è appena iniziata e il Bologna deve già fare i conti con i primi infortunati. Dopo Maietta e Ferrari, che potrebbero saltare il ritiro di Kitzbuhel, si sono infortunati anche Boldor, Rossettini e Oikonomou. Il rumeno ha svolto lavoro differenziato per due giorni e in queste ore Donadoni deciderà se schierarlo nella gara di oggi contro l’Hapoel Haifa. Rossettini invece si è fermato nel corso dell’allenamento di ieri mattina per una contusione alla caviglia sinistra, mentre Oikonomou è stato bloccato da un affaticamento muscolare: stamattina saranno valutati e si sapranno con precisione i tempi di recupero. Al momento la difesa rossoblu è in piena emergenza tanto che salvo recuperi lampo, gli unici due centrali disponibili sono Gastaldello e Cherubin.

Tutti questi infortuni nel reparto arretrato potrebbero spingere Bigon a rivedere le strategie di mercato. L’intenzione era quella di cedere uno o due difensori per fare cassa ma al momento conviene trattenere tutti per evitare di togliere altre pedine a Donadoni. Secondo il Resto del Carlino le cessioni in difesa saranno rimandate a metà/fine agosto. Rossettini piace al Genoa ma il Bologna potrebbe decidere di rinnovargli il contratto, Boldor andrà via in prestito per fare esperienza mentre Mbaye è corteggiato da alcune squadre estere: potrebbe essere proprio lui il sacrificato.

1 commenti

1 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. 12345678 - 10 mesi fa

    NON LO CAPISCO IL B.F.C., L’UNICO, CHE NON DEVE, RIPETO, NON DEVE ESSERE VENDUTO, E’ MBAYE, MA CHE VENDA ROSSETTINI E MAIETTA, MORLEO, INSOMMA TUTTI I VECCHIACCI.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy