Due club su Falcinelli. Destro cedibile, ma non vuole partire

Due club su Falcinelli. Destro cedibile, ma non vuole partire

L’attaccante ex Crotone, tanto desiderato da Inzaghi in estate, sta deludendo le aspettative. L’ascolano invece non vuole partire nonostante lo scarso minutaggio

di Redazione TuttoBolognaWeb, @TuttoBolognaWeb

L’arrivo di Nicola Sansone sposta gli equilibri nelle gerarchie offensive del Bologna.

Diego Falcinelli e Mattia Destro sono ora in bilico e il loro futuro sarà deciso in questi giorni. Il primo, arrivato questa estate e tanto desiderato da Filippo Inzaghi, non sta rendendo come sperato. Ecco che quindi per Falcinelli potrebbe aprirsi la possibilità della cessione all’Udinese di Nicola, che lo ha già allenato a Crotone, oppure al Cagliari. Secondo La Repubblica di oggi, cedere una punta ad una diretta concorrente potrebbe rivelarsi un clamoroso autogol, ma i limiti sulla rosa imposti dalla Lega potrebbero far cambiare le carte in tavola. Per quanto riguarda l’attaccante ascolano, nella lista di Bigon è il primo dei cedibili, ma i problemi rimangono i soliti: l’ingaggio di due milioni a stagione e la volontà del giocatore di rimanere a giocare sotto le Due Torri.

1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. bat - 3 mesi fa

    Falcinelli purtroppo non è il giocatore che avrebbe dovuto cambiare le sorti del BFC. Destro, invece, deve risolvere i problemi “di testa” che lo chiudono in un mondo tutto suo (dorato) e gli impediscono di esprimere le grandi potenzialità tecniche che ha. Per questo ci vuole un allenatore con le contropalle, che poi sarebbe utile anche al resto della squadra. Non Inzaghi, non Donadoni…

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy