Dubbio Krsticic. Rossi deciderà il modulo in base alle condizioni del serbo

Dubbio Krsticic. Rossi deciderà il modulo in base alle condizioni del serbo

L’assetto con cui stasera scenderà in campo il Bologna dipende da Nenad Krsticic. Ancora una volta il serbo è al centro delle riflessioni del mister. 

Uscito malconcio dalla gara contro l’Avellino, il centrocampista non è al massimo della forma, niente di serio o compromettente, solo una leggera contusione che però ha fatto nascere dei dubbi nella testa di Rossi. Il mister vuole che in campo scendano i migliori ma anche, e soprattutto, i più in forma, per questo Krsticic non è sicuro di una partenza da titolare.

Nel caso in cui il serbo dovesse convincere il tecnico, probabilmente si vedrà un Bologna schierato con le due punte più il trequartista. Gli interpreti dovrebbero essere presumibilmente Mancosu e Sansone, pronti a ricevere i rifornimenti di, appunto, Krsticic. Panchina per Laribi.

Contrariamente, nel caso in cui Rossi non dovesse ritenere il centrocampista completamente recuperato, le possibilità di veder riproposto il 4-3-3 aumenterebbero. Questo sistema di gioco vedrebbe, davanti al confermato Da Costa, una linea difensiva composta da Maietta e Oikonomou al centro, Mbaye e Masina sulle corsie, un centrocampo a 3 formato da Matuzalem al centro, Buchel e Casarini ai lati. Dubbi per quanto riguarda il reparto offensivo che vedrebbe come possibile tridente quello composto da Improta e Sansone sugli esterni con Mancosu centravanti. Delio Rossi vuole sempre almeno tre elementi offensivi in campo prediligendo due attaccanti rapidi a sostegno della prima punta. Cacia e Acquafresca comunque sempre partenti dalla panchina.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy