Dopo Cerci si è pensato a Matos

Dopo Cerci si è pensato a Matos

Nell’ultimo giorno di mercato, sfumato Cerci, il Bfc aveva pensato a Matos.

Strategia di mercato cambiata negli ultimi giorni? Il Bologna ha sempre affermato di non voler fare operazioni in avanti relative a seconde punte o altre aggiunte oltre ai già arrivati Krejci, Di Francesco, Verdi e Sadiq, sui ormai il club era d’accordo con la Roma.

Invece, in extremis è stata tentata la carta Cerci – testimonia una lacuna nel ruolo di esterno destro del 4-3-3? – e una volta sfumata l’operazione per le condizioni del calciatore, il Bologna ha avuto l’idea Matos dell’Udinese, magari inserendo Mbaye come contropartita. E’ stata solo una idea, non è mai diventata concreta.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy