Doping: il medico del Benevento scagiona Lucioni

Doping: il medico del Benevento scagiona Lucioni

Walter Giorgione ha ammesso le sue responsabilità davanti alla Procura Antidoping

Nella positività al Clostabol di Fabio Lucioni, capitano del Benevento, si potrebbe riscontrare la buonafede del calciatore.

Il medico sociale del Benevento, Walter Giorgione, ha ammesso le proprie responsabilità davanti alla Procura antidoping italiana, sede dell’audizione odierna. Il medico dei campani ha applicato uno spray cicatrizzante con all’interno Clostabol a Lucioni, un farmaco che era di possesso personale di Giorgione e non nella disponibilità del club giallorosso. Quella di oggi è stata l’ultima udienza prima della decisione sul deferimento del capitano del Benevento e il club spera di evitare sanzioni nei confronti del giocatore, ma in ambito sportivo non sempre la buonafede riscontrata ha poi prodotto una assoluzione.

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy