Donsah: “A Torino vogliamo vincere”

Donsah: “A Torino vogliamo vincere”

Donsah, da giovane immigrato clandestino a futuro campione nei club di prestigio.

Il centrocampo difensivo del Bologna, ha a disposizione il giovane calciatore ghanese Godfred Donsah classe ’96, su di lui le migliori squadre europee, e il tutto grazie prima a Sogliano, allora direttore sportivo del Palermo, che notò il ragazzo quando, appena sbarcato in Sicilia con la propria famiglia ed in cerca di un lavoro per la sopravvivenza, iniziava ad allenarsi ma per questioni burocratiche, ovvero il permesso di soggiorno, Donsah dovette tornare in patria.

Due anni dopo la favola continua. Sogliano ormai direttore sportivo a Verona, fece richiamare il giovane dall’Hellas, esordendo il 19 Aprile 2014 in Serie A. La sua ottima fisicità legata ad una buona tecnica, ha fatto sì che su questo giovane calciatore ci fossero grandi club come Arsenal, Manchester City e Borussia Dortmund, ma ad averla vinta quell’estate fu il Cagliari, di Zeman, e grazie alla fiducia datagli da quest’ultimo, grande forgiatore di nuovi talenti, ha fatto si che nel campionato successivo Donsah potette emergere grazie alle super-prestazioni in campo. Visto come un mix tra Essien e Nainggolan, il giocatore viene ceduto in prestito al Bologna, dove tutt’ora sta dimostrando le sue capacità tecniche e dinamiche.

Donsah ha dichiarato ieri a Sky: “Fisicamente non sono ancora al meglio ma sto migliorando, a Torino sarà un bel confronto ma vogliamo vincere perché ogni punto serve per salvarci”. Il giocatore ghanese, nella trasferta di sabato a Torino incontrerà il suo connazionale Acquah, rivelando che fu proprio quest’ultimo a regalargli il suo primo paio di scarpe a 15 anni. Infine svela il “segreto” di Donadoni, e come il cambio-mister ha reso possibile una svolta così eclatante: “Con Rossi pagavamo ogni minimo errore, con lui è cambiato qualcosa. Mentalmente il nuovo tecnico ci ha dato la carica e ci ha detto che per uscirne dovevamo dare il 100%”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy