Donadoni, solo una vittoria contro Gasp (ma il Bfc può fare male sulle palle inattive)

Donadoni, solo una vittoria contro Gasp (ma il Bfc può fare male sulle palle inattive)

Le statistiche: solo una vittoria per Donadoni contro Gasperini, entrambe le squadre subiscono tanti gol nella ripresa

Sono 96 le partite disputate tra Genoa e Bologna nel corso della storia, 24 le vittorie dei grifoni, 38 i successi felsinei e 34 i pareggi. A Genova il bilancio cambia, infatti le vittorie interne sono maggiori rispetto a quelle esterne (19 contro 14), 15 i pareggi. L’ultima vittoria genoana risale al 2012-2013 per due a zero, l’ultima vittoria rossoblù è il famoso 3-4 con la tripletta di Adailton.

Per quanto riguarda il confronto tra gli allenatori, solo una volta Donadoni ha battuto Gasperini, era il 6 gennaio 2013 e al Tardini la squadra allenata dall’attuale tecnico rossoblù affrontava il Palermo. 2-1 il risultato finale, a segno Belfodil, pareggio di Budan a cinque minuti dalla fine mentre il gol vittoria venne siglato nel recupero da Amauri. Per il resto, su 5 incontri, 4 sono ad appannaggio di Gasperini. Bilancio in equilibrio invece tra il tecnico del Genoa e il Bologna, su 11 gare 4 successi, 2 pareggi e 5 sconfitte. Negativo invece il bilancio di Donadoni contro il Genoa: 2 vittorie, 4 pareggi e 5 sconfitte.

Per quanto riguarda le statistiche di squadra, occorre prestare particolare attenzione ai minuti iniziali e finali di gioco. Il Genoa è la squadra che ha segnato di più in tutta la Serie A nel recupero del secondo tempo, tre reti, mentre assieme al Bologna è una di quelle che ha gonfiato di più la rete nel primo quarto d’ora. Tra i primo minuto e il quindicesimo, il Bologna ha segnato 5 volte, il Genoa 4. Altro dato interessante sulle palle alte, infatti il Genoa ha segnato il 27% dei suoi gol di testa, ma in questo caso l’assenza di Pavoletti potrebbe pesare.

Per quanto riguarda le reti subite, entrambe le formazioni si dimostrano vulnerabili nella ripresa. 10 reti subite dai grifoni nei secondi 45 minuti (6 solo nel quarto d’ora iniziale del secondo tempo), addirittura 15 dai rossoblù, 13 di queste solo nell’ultima mezzora. Attenzione invece a quello che succederà nell’ultimo quarto d’ora di primo tempo, i grifoni hanno infatti subito 6 reti dal minuto 31 al minuto 45. Dalle statistiche sui gol subiti, inoltre, si evince come uno dei punti deboli del Genoa siano le palle inattive, il 35% delle reti prese dai grifoni nascono infatti dai calci piazzati.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy