Donadoni: proiezione a 55 punti, ma Guidolin alla 26esima…

Donadoni: proiezione a 55 punti, ma Guidolin alla 26esima…

Donadoni insegue Guidolin, il finale di stagione sarà decisivo

Le media punti del Bologna sotto la guida di Donadoni è impressionante, la proiezione finale, se continuasse così, sarebbe di 55 punti. Davanti a Guidolin nella stagione 2001-2002, quella in cui i rossoblù sfiorarono la Champions, e a Stefano Pioli dieci anni più tardi che chiuse a 51.

Se da un lato l’attuale allenatore della Lazio pagò l’inizio difficile targato Bisoli, dall’altro Francesco Guidolin produsse la sua classica stagione improntata verso un inizio sfavillante puntualmente influenzato dal calo finale. Paragonando le tre stagioni, si nota che Donadoni con 34 punti dopo 26 giornate è avanti di due lunghezze su Stefano Pioli (che ne conquistò 32) ma ben 10 dietro a Guidolin che ne ottenne 44. Peccato che nelle ultime 8 partite il Bologna di allora mise in saccoccia solo 8 punti e chiuse a 52. Quella era comunque una Serie A a 18 squadre, quindi con due partite in meno. Impressionante invece il finale di Pioli che chiuse con 19 punti nelle ultime 8 partite, ben più di due punti a gara.

L’allenatore parmigiano mise a segno ben otto risultati utili consecutivi tra la 17esima e la 24esima, nel mezzo punti contro Napoli, Roma, Fiorentina, Juventus e Inter. Come ora tutte le big vennero fermate dal Bologna. Bello anche il finale con 7 risultati utili tra la 31esima e la 37esima. Anche in questo caso le big non passarono, uno a uno contro il Milan e due a zero contro il Napoli. Donadoni dunque, per raggiungere Guidolin, dovrebbe portare a termine lo stesso ruolino di marcia di Stefano Pioli. Una missione difficile, ma non certo impossibile.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy