Donadoni: “Non si può prendere un rigore a un minuto dalla fine”

Donadoni: “Non si può prendere un rigore a un minuto dalla fine”

Il tecnico del Bologna ai microfoni di Sky

Un amaro Roberto Donadoni è intervenuto nel dopo gara di Bologna – Torino ai microfoni di Sky Calcio Show, per analizzare la sconfitta maturata negli ultimi minuti da parte della sua squadra:

“Partita difficile dal punto di vista tattico, ma lo sapevamo. A livello individuale abbiamo sbagliato tanto, è ovvio che arrivati al 92 esimo minuto non si può prendere un rigore in quel modo, occorre più cattiveria, magari prendere un cartellino giallo in modo da mantenere il risultato sullo zero a zero. Il Torino fino a quel momento aveva superato la nostra metà campo quattro o cinque volte. Come sempre pecchiamo in esperienza. Queste sconfitte insegnano, ma allo stesso tempo lasciano tanta amarezza. Peccato, ma toccherà a noi rimediare già da martedì sera contro il Napoli. Destro? Mattia è un giocatore importante per noi, se oggi non era in campo non è stato per demerito suo, ma solo a causa di un infortunio che lo sta tenendo fuori ormai da tempo, ce la sta mettendo tutta per tornare protagonista”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy