Donadoni-Napoli: un rapporto mai decollato

Donadoni-Napoli: un rapporto mai decollato

Donadoni-Napoli un rapporto mai decollato

L’ultimo incontro tra Donadoni e De Laurentis si tenne alla Filmauro, la casa di produzione del presidente a Roma, 6 ottobre 2009. Roberto Donadoni viene esonerato e al suo posto arriva Walter Mazzarri. Salta anche il direttore generale, Pierpaolo Marino.  Era sta ingaggiato il 10 marzo del 2009, al posto di Reja. in 11 partite aveva raccolto 11 punti, frutto di 2 vittorie, 5 pareggio e 4 sconfitte. Totale punti nelle due tranche di campionato con Napoli: 18.  Media: un punto a partita, sotto il livello di aspettative.

Era reduce il tecnico, del biennio sulla panchina dell’Italia, con un Europeo chiuso ai quarti, azzurri battuti dalla Spagna che da lì in poi avrebbe cominciato a piantare bandierine sul mondo I sette mesi con i partenopei nel 2009 sono una parentesi interlocutoria nel suo percorso professionale.

Il destino ha voluto che le strade di Donadoni e il Napoli si incontrassero di nuovo l’anno scorso, in un combattuto 2 – 2 al Tardini, con il Parma già retrocesso e il Napoli a caccia della Champions. Quella sfida, fu la giornata della discussa lite tra Mirante e Higuain. Donadoni accusò i giocatori e i dirigenti del Napoli di aver insultato i suoi giocatori:” Sentirsi dire che dovevamo perdere la partita perché eravamo falliti sinceramente è una cosa indecorosa. Trovo questa cosa schifosa”. Venne aperto un fascicolo che però venne poi subito richiuso.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy