Donadoni: “Lavorare con i giovani è bello ma non facile”

Donadoni: “Lavorare con i giovani è bello ma non facile”

Il mister, ospite al convegno di Unindustria Bologna, ha parlato dei giovani nel mondo del calcio: “Spesso chi li ha si lamenta”

Come riportato dal Resto del Carlino, Donadoni, ospite ieri al convegno del Gruppo giovani imprenditori di Unindustria Bologna dal titolo «Questione di coraggio», ha parlato dell’importanza dei giovani nel mondo del calcio.

“Da sempre si sente dire che nel calcio è giusto dare spazio ai giovani -ha affermato il mister- e poi quando c’è la possibilità di averli magari ce ne lamentiamo. E’ chiaro che i giocatori più affermati, quelli che hanno un certo background, danno più garanzie“.

Il Bologna ha acquistato molti giovani e starà al mister valorizzarli e farli rendere al meglio, ma non sarà facile: “Ci aspetta una stagione in cui ci sarà da rimboccarsi le maniche“.

Lavorare coi giovani è bello -ha detto anche Donadoni- ma ci sono tante incognite, tante piccole difficoltà che strada facendo puoi incontrare e che insieme dovremo provare a risolvere”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy