Donadoni in cima alle preferenze di Tavecchio per la panchina azzurra

Donadoni in cima alle preferenze di Tavecchio per la panchina azzurra

Il presidente federale è intenzionato ad assicurarsi l’allenatore rossoblu per sostituire Conte alla guida della nazionale italiana.

Dopo l’Europeo della prossima estate in Francia Antonio Conte non sarà più il commissario tecnico della nazionale italiana. L’ex allenatore della Juventus ha comunicato la decisione venerdì scorso al presidente federale Carlo Tavecchio e proprio in queste ore è arrivato l’annuncio ufficiale. Sul ct si è già mosso il Chelsea con Abramovich che ha trovato l’accordo per portarlo alla guida dei blues.

Come riporta ‘Stadio’ ora la FIGC dovrà iniziare a cercare il nuovo tecnico che guiderà la nazionale azzurra dopo l’Europeo in Francia. I candidati per sostituire Conte sono numerosi e Tavecchio è già al lavoro per assicurarsi la miglior scelta possibile, anche se la decisione definitiva probabilmente verrà presa a fine stagione. Il successore di Conte dovrà avere alcune caratteristiche fondamentali già delineate dalla FIGC: arriverà un tecnico italiano, dovrà essere esperto per gestire una squadra sempre più giovane e dovrà avere la capacità di coordinare tutte le nazionali, in linea con il ruolo di Conte. In cima alle preferenze c’è l’attuale allenatore del Bologna, Roberto Donadoni. Tavecchio vuole il tecnico rossoblu alla guida della nazionale perchè ha esperienza, ha già allenato gli azzurri ed è un profilo caratteriale che si adatta perfettamente al ruolo. Dal canto suo Donadoni non sembra convinto, ha dichiarato più volte di trovarsi bene a Bologna dove ha iniziato un progetto serio con ambizioni di alto livello e non sembra intenzionato a lasciarlo dopo sei soli mesi. Dopo di lui un altro candidato papabile risponde al nome di Claudio Ranieri, il condottiero del Leicester dei miracoli in vetta alla Premier League. L’allenatore romano ha grande esperienza internazionale, è stato alla guida di alcune delle migliori squadre d’Italia e d’Europa, ora sta trascinando il suo Leicester in una cavalcata incredibile e, se lo augurano tutti, potrebbe chiudere la stagione in modo trionfale. Per Ranieri la nazionale italiana sarebbe un traguardo molto importante, la ciliegina sulla torta di una grande carriera. Tavecchio sta pensando anche all’allenatore del Torino Giampiero Ventura, un profilo esperto ma forse poco abituato a palcoscenici da nazionale. In seconda fascia fra le alternative ci sono Guidolin, attuale tecnico dello Swansea City e Walter Mazzarri, da un anno senza panchina. Un altro profilo interessante era Roberto Mancini, ma ha già declinato l’offerta.

Tavecchio in queste settimane farà le dovute valutazioni e poi si muoverà concretamente per assicurarsi il sostituto di Antonio Conte. Donadoni è il preferito, ma la sua intenzione sembra quella di continuare con il Bologna, quindi occhio a Ranieri e Ventura.

 

 

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy