Donadoni: dubbio modulo

Donadoni: dubbio modulo

Per il tecnico del Bologna Donadoni un dubbio: quale modulo schierare?

Dopo aver concluso al meglio il girone di andata, Domenica avrà inizio il girone di ritorno. Donadoni e squadra stanno già lavorando duramente in questi allenamenti, ieri e martedì doppia seduta e da oggi allenamento a porte chiuse per trovare al meglio la concentrazione dovuta, sia perché la Lazio è sempre più vicina, sia perché bisogna sfatare il tabù Dall’Ara.

Un altro tabù che invece affligge il popolo rossoblu riguarda la formazione che scenderà in campo proprio Domenica,  Il mister nei giorni precedenti ha provato molteplici combinazioni inedite. In attacco: da un lato Acquafresca, Floccari e Mounier dall’altro Falco,Destro e Giaccherini. Anche in difesa Donadoni ha mischiato le carte con Zuculini, Rossettini e Ferrari contro, Mbaye, Oikonomou e Masina, più un ragazzo dalla Primavera per parte.

Per quanto riguarda la parentesi “infermeria” dobbiamo riconoscere i grandi passi in avanti di Brienza e Rizzo che in questi giorni hanno effettuato lunghe serie di corsa, facendo ben sperare per il loro recupero già dalla prossima settimana. Invece, è totalmente aperto il caso Archimede Morleo, dopo due giorni di assenza dal campo di allenamento, non c’è alcun tipo di comunicazione della società che aveva solo parlato di problema muscolare prima della gara contro il Chievo. Sul terzino ci sono offerte da Bari e Salernitana. Procede invece a rilento la ripresa di Mimmo Maietta, per il quale serviranno ancora tra le due e tre settimane.

Ciò che si cerca soprattutto di capire e se il mister riproporrà il classico 4-3-3, o se invece continuerà con il 3-5-2 visto contro il Chievo (anche se forse quest’ultimo schema sarà utilizzato nel momento in cui il nuovo arrivato Zuniga si sarà ben inserito in squadra assieme all’utilizzo di Floccari). Servono invece uno spirito e una determinazione diversa rispetto al Chievo, magari un atteggiamento più frizzante come a San Siro. Ciò che è certo, è che la Lazio è molto forte dal punto di vista tecnico, ma per i rossoblu sarà sicuramente più semplice trovare spazi nella squadra di Pioli.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy