Donadoni: “Chi non è contento di stare qui ce lo dica”

Donadoni: “Chi non è contento di stare qui ce lo dica”

Il punto della situazione del tecnico in conferenza stampa

MERCATO

Anche l’allenatore Roberto Donadoni si è prestato alle domande dei giornalisti dal ritiro di Castelrotto. Ecco le sue dichiarazioni:

“E’ chiaro che fare adesso discorsi di mercato è difficile, è tutto ancora aperto e noi abbiamo tanti giocatori, più del necessario – ha ammesso – Vediamo da qui alla fine del mercato come evolve la situazione. Analizzeremo la crescita di certi elementi e poi valuteremo. A priori non sarebbe giusto fare valutazioni definitive. Io voglio vedere gente motivata, che è convinta di poter dare una mano e che sorrida. Se c’è qualcuno che non è così e la pensa diversamente lo dica in fretta, non vogliamo fastidi. Ci sono giocatori che all’inizio non hanno avuto spazio ma una volta chiamati in causa hanno dato un apporto positivo. Helander è uno di questi, ha avuto continuità di rendimento poi gli acciacchi lo hanno fermato. La scorsa stagione è servita per capire l’apporto di diversi elementi e questo ci ha portato ad una prima scrematura. Ora mi aspetto un salto di qualità importante perché quanto fatto l’anno scorso non è sufficiente, partendo da me e concludendo con loro”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy