Diawara: quinta presenza in maglia rossoblù e stipendio che raddoppia

Diawara: quinta presenza in maglia rossoblù e stipendio che raddoppia

La partita di domenica contro il Frosinone non ha portato solo i primi tre punti al Bologna, ma ha anche contribuito a lanciare il giovane Diawara, che si è disimpegnato egregiamente nel ruolo di regista che Delio Rossi gli ha affidato. E pensare che era stato proprio Delio Rossi in estate a definire il giovane un giocatore da primavera. Tuttavia il tecnico ha avuto modo di ricredersi sulle potenzialità di Diawara: “Se un ragazzo ha qualità e si applica, col lavoro prima o poi viene fuori” affidandogli le chiavi del centrocampo. Un bel salto di qualità se si pensa che soltanto pochi mesi fa il giovane classe 97 giocava in Lega Pro al San Marino, che in estate lo ha lasciato partire direzione Bologna per 500mila euro. Il contratto firmato dal giovane è un contratto a rendimento fino al 2020 da circa 25 mila euro lordi, che tuttavia verranno raddoppiati al raggiungimento della quinta presenza in maglia rossoblù, avvenuto proprio domenica contro il Frosinone come riporta il Resto del Carlino. Altre tre partite e una volta raggiunta quota otto presenze l’iniziale ingaggio verrà triplicato fino a raggiungere quindi quota 75mila euro. L’interesse della Juve, che ha provato a portarlo a Torino offrendo circa 6-7 milioni, dimostra che l’investimento di 500mila euro più un bonus di 300mila euro (che il Bologna dovrà recapitare al San Marino al raggiungimento dell’ottava presenza del giocatore) fatto da Corvino è stato ancora una volta azzeccato.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy